Ecoplasteam
  • Home
  • Ecoplasteam
  • Dalla Startup alla Produzione

Dalla Startup alla Produzione

scroll down
  • Home
  • Ecoplasteam
  • Dalla Startup alla Produzione

Dalla Startup alla Produzione

scroll down

Ecoplasteam nasce e si sviluppa come startup ottenendo da subito interesse di investitori, attraverso una crescita significativa. La storia di questa nuova azienda e del suo management si è concentrata da subito sul team, sulla scalabilità del prodotto e si è distinta per una politica del fare.

Nonostante gli ostacoli normativi e quelli naturali di avvio di nuove imprese Ecoplasteam ha ottenuto, grazie alla bontà del progetto, la spinta necessaria per consolidarsi e avviare il proprio business. Oltre a founders e team di sviluppo molti altri hanno creduto nel progetto, permettendo una crescita solida e veloce, dimostrando ad investors e istituti bancari la bontà del progetto e la sostenibilità dei numeri nel lungo termine. I primi feedback sono stati subito importanti, con una grande spinta dalla Swiss Merchant Corporation di Lugano (divenuta poi socia), cui fu affidato un primo incarico di consulenza per creare e predisporre tutto il materiale per potenziali investitori. Nel processo di fundraising è stato raccolto il primo importante round di equity e, da Banco BPM con il sostegno del fornitore dell’impianto, la Amut SpA di Novara, un finanziamento di circa quattro milioni di euro.

Questo è avvenuto anche grazie alla normativa sulle startup innovative, alle agevolazioni fiscali per gli investitori e alle garanzie pubbliche sui finanziamenti.

La fase successiva ha visto Ecoplasteam investire da subito sull’impianto produttivo a Spinetta Marengo (Al), per rendere il prima possibile sostenibile il progetto e dotarlo della parte finale della filiera: la produzione.

Questa innovazione riduce i costi del riciclo permettendo una competitività importante dei prodotti finiti in fase di commercializzazione rispetto al materiale direttamente concorrente: la plastica vergine.